Vodafone

E’ arrivato il tempo per un altro importante cambiamento in casa Vodafone. Come anticipato anche negli scorsi giorni, la compagnia inglese ha imposto delle modifiche per quanto concerne le operazioni di ricarica del credito. In linea alle azioni di altri provider come TIM, la compagnia inglese ha presentato queste rinnovate condizioni. 

Vodafone, addio ai tagli di ricarica fisici da 5 e da 10 euro

La grande novità sta nel cambiamento delle cosiddette ricariche fisiche. L’operatore britannico ha cancellato le ricariche dal valore di 5 e di 10 euro. Le ricariche interessate da questo cambiamento sono quelle in formato scheda con il codice numerico composto da sedici cifre. Saranno anche in circolazione, invece, i tagli superiori a 10 euro.

Per le ricariche da 5 e 10 euro l’unica via resta quella telematica. Per aggiungere questi tagli, quindi, sarà necessario effettuare l’operazione attraverso il sito ufficiale, l’app ufficiale  o altri canali come PayPal. Ancora validi per ora i tagli da 5 e 10 euro in tabaccheria, a patto che la procedura sia sempre telematica.

L’assenza delle cosiddette stratch card comporta un cambio di strategia per la compagnia inglese. Vodafone ha quindi scelto di affidarsi a due nuove vie: la compagnia britannica da qui al futuro punterà sulle ricariche online e soprattutto sulle ricariche automatiche con associazione di carta di credito.