lamborghini sian

Si chiama Lamborghini Sian la nuova supercar ibrida che la casa del Toro presenterà al Salone di Francoforte, evento dedicato al mondo dell’auto tra gli appuntamenti più seguiti dell’anno. Com’era prevedibile, la vettura rappresenterà ancora una volta lo stile eccentrico della casa di proprietà di Audi, poiché farà parlare di sé innanzitutto per l’estetica estrema ma anche per la inconsueta scelta di ibridare con un motore elettrico il potentissimo motore V12.

Non a caso l’auto è stata chiamata Sian (o Siàn), poiché è un termine del dialetto bolognese che significa “fulmine” a celebrare la prima vettura elettrificata prodotta in serie da Lamborghini. Purtroppo esisterà solo una serie limitata di 63 esemplari già tutti venduti (massimo riserbo sui futuri proprietari e sul prezzo).

 

Lamborghini Sian: al salone di Francoforte la supercar V12 ibrida

Secondo Lamborghini, questa vettura sarà l’auto più potente e veloce mai prodotta dalla casa, e Sian avrà un design anticipatore di quello che sarà l’indirizzo stilistico delle future Lamborghini. Non sarà un modello univoco, poiché l’elettrificazione unita al DNA della Casa del Toro saranno presenti anche in altre vetture più avanti.

Gli esperti considerano Sian un modello di design che riprende l’impronta stilistica della storica Lamborghini Countach, unendo dettagli proiettati verso il terzo millennio soprattutto nella gestione dell’aerodinamica e nei materiali. Infatti è totalmente fuori da ogni categoria l’uso di materiali metallici detti a memoria di forma, i quali sono in grado di variare nella forma e nelle proprietà meccaniche in base alla variazione di temperatura. Nello specifico, parliamo di lamelle aerodinamiche che si aprono e chiudono a seconda del calore sviluppato dall’impianto di scarico del motore.

Vi lasciamo con le parole di Stefano Domenicali, Presidente e CEO di Automobili Lamborghini ed ex DT in Ferrari:

questa vettura non si limita a rappresentare oggi un formidabile esempio di progettazione di una hypercar e un’impresa di alta ingegneria, ma rafforza il potenziale di Lamborghini come marchio di supersportive del futuro, anche perché l’ibridizzazione è sempre più auspicabile e inevitabilmente necessaria. La Lamborghini Sián segna il primo passo nel nostro percorso verso l’elettrificazione e anticipa i nostri motori V12 di nuova generazione.