La rete di 5G è arrivata già in alcuni Paesi europei e sta per arrivare anche in Italia grazie ad alcuni gestori telefonici; i consumatori italiani presto potranno decidere se attivare o meno una tariffa telefonica 5G di Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia.

La nuova tecnologia in Italia ha già riscosso un forte successo e infatti i consumatori non vedono l’ora di navigare in Internet ad una velocità super elevata; comunque sia, la rete 5G non sarà solo questo perché grazie al suo arrivo sarà finalmente possibile portare a termine numerosi progetti di natura industriale e medico grazie alla sua potenza.

Insomma, nelle ultime settimane non si fa che parlare del suo arrivo perché oramai manca pochissimo; purtroppo però, ci sono altrettanto consumatori spaventati di questa nuova tecnologiaPer quale motivo? Secondo le loro idee, il 5G non sarà affatto salutare né per l’essere umano né per l’ambiente.

Leggi anche:  5G da dimenticare: la velocità su basse frequenze è la stessa del 4G

5G: la nuova tecnologia non è affatto pericolosa

Dato che i dubbi dei consumatori persistono, la scienza ha deciso di condurre un ulteriore analisi per farne un po’ di chiarezza; durante gli anni, l’AIRC (Fondazione per ricerca sul Cancro) ha studiato accuratamente le onde elettromagnetiche che i dispositivi tecnologici rilasciano in modo da capire se sono realmente pericolosi o meno per il corpo umano.

I risultati hanno mostrato che potrebbero essere cancerogeni ma non possibili riscontrando una debole correlazione positiva per glioma e neurinoma dell’acustico; per quanto riguarda la rete 5G, gli studi effettuati recentemente hanno mostrato che i suoi ripetitori rilasceranno delle onde inferiori rispetto a quelle che rilascia il 4G e il 3G.