downdown di Iliad, Vodafone e TIM sono ormai un lontano ricordo grazie sopratutto all’apporto di un sito internet interamente dedicato alla valutazione degli stessi, il suo nome è Downdetector ed è raggiungibile in maniera completamente gratuita indistintamente dalla provenienza o dal sistema utilizzato.

A differenza di quanto si potrebbe sostanzialmente pensare, il sito internet nasce e si sviluppa tutto sulle segnalazioni che gli utenti periodicamente decidono di inviare collegandosi alla pagina dedicata. Se volete partecipare/contribuire gratuitamente alla causa non dovrete far altro che premere il pulsante “Ho un problema con..” e nient’altro.

 

Down dimenticati grazie a Downdetector

Per monitorare il down l’utente che invece si rivolgerà a Downdetector per ricevere informazioni verrà posto di fronte ad un grafico temporale grazie al quale capire il numero di feedback ricevuti dal sistema nel corso dell’ultima giornata (sono organizzati di ora in ora, un picco equivale ad un disservizio).

Leggi anche:  Down di rete: nuovi problemi sulle linee TIM, Wind Tre, Vodafone e Iliad

Compresa la gravità della situazione, è importante anche capire la localizzazione dello stesso, di conseguenza ecco arrivare la cartina geografica che mostrerà dove il down sta effettivamente colpendo, le aree cerchiate in rosso sono le più coinvolte.

Ultimo, ma non per importanza, il plugin Facebook tramite il quale gli altri segnalatori inviano i propri commenti in merito. In questo modo si capirà quali sono le conseguenze e cosa aspettarsi.

Downdetector è un sito totalmente gratuito che permette l’accesso ai dati ad ogni consumatore in Italia e nel mondo, senza alcun tipo di legame con le aziende che abbiamo citato nel nostro articolo.