Renault problema motore

Molti sono i consumatori che conoscono la casa automobilistica Renault soprattutto per la sua varietà di modelli di autoveicoli; le case automobilistiche tendono sempre a far parlare un po’ di loro a volte per le novità in arrivo e a volte per difetti di fabbrica che hanno le loro auto.

A questo proposito, un nuovo scandalo vede protagonista il colosso francese e tutti i giornali e consumatori non fanno altro che parlarne; secondo quanto dicono le notizie, la casa automobilistica Renault ha venduto più di 4000 vetture con dei difetti di fabbrica. I consumatori che hanno riscontrato questi difetti sono infuriati perché il colosso francese si rifiuta di pagarne i danni; proprio per questo motivo, dovranno sostenere spese di riparazione notevoli che variano dai 5.000,00 Euro ai 10.000,00 Euro.

Renault in un nuovo scandalo: ecco cosa succede

Numerosi sono i giornali che hanno raccolto varie informazioni a riguardo per delucidare i consumatori ma, il mensile francese QueChoisir è l’unico ad andare infondo alla situazione; secondo le sue ricerche, i consumatori che hanno riscontrato questo difetto di fabbrica hanno notato un uso eccessivo dell’olio e addirittura, alcuni di loro, hanno consumatori più di un litro ogni 1000 Km causando la rottura del motore.

A quanto pare, il problema sta nei propulsori francesi e nella stessa situazione sono anche molti veicoli delle case automobilistiche: Nissan, Dicia e Mercedes; i clienti di Renault però, dovranno sostenere spese rilevanti per riparare i problemi che non hanno causato loro e il colosso francese continua a negare l’evidenza proprio per non ripagarli.