whatsapp-hacker

WhatsApp non può assolutamente essere considerata come un’app statica. In maniera quasi instancabile, gli sviluppatori della chat cercano di accontentare sempre i clienti con aggiornamenti a dir poco continui. L’obiettivo manco a dirlo è quello di assicurare servizi sempre all’avanguardia al pubblico. Il lavoro di sviluppo comporta investimenti e comporta anche delle scelte, talvolta forzate.

WhatsApp, presto la chat non sarà più disponibile sui Windows Phone

Non è un caso se gli sviluppatori privilegiano quindi gli smartphone più recenti, a discapito di quelli più datati. Nel mese di luglio è presumibile una nuova e netta sforbiciata.

Riportiamo a tal proposito quelle che sono le ultime indiscrezioni del web secondo cui dal prossimo 1 Luglio, tutti i Windows Phone non saranno più abilitati all’utilizzo di WhatsApp. Già da tempo rincorrevano queste indiscrezioni ed ora la scelta sembra essere quanto mai concreta.

Cosa cambierà nella sostanza? Dal 1 Luglio WhatsApp potrebbe essere ancora presente sui Windows Phone ma con funzioni molto ridotte. La chat dovrebbe sparire in maniera definitiva dal sistema operativo dal prossimo 2020.

L’addio di WhatsApp ai Windows Phone riguarderà una piccola cerchia di utenti: ci saranno poche migliaia di utenti interessati su scala globale. Il numero è a dir poco relativo: ciò ci porta quindi a sottolineare come è plausibile non attendersi grandi contestazioni per questa decisione.