dark-phoenix-marvel-film

Quando di film sui supereroi, e in generale dei cinecomics, la critica che si fa sempre è quella che tutti risultano essere uguali. Detto questo quindi fa abbastanza ridere sapere che uno dei film della Marvel che doveva uscire già a novembre 2018 è stato posticipato a causa del finale; ovviamente si tratta di Dark Phoenix. Se infatti all’inizio non si conoscevano le motivazioni di questo slittamento grazie ad uno degli attori, James McEvoy, adesso sappiamo che il motivo è proprio il fatto che il finale risulta essere fin troppo simile ad altri film di questo genere.

In realtà la questione è un attimo diversa da quello che tale frase può far sembrare. Il problema non si è riscontrato con vecchi film, ma con un altro che è uscito durante le riprese di X-Men: Dark Phoenix. Ecco la dichiarazione dell’attore: “Il finale è cambiato moltissimo. È dovuto cambiare in quanto ci sono state molte sovrapposizioni e similitudini con un altro film di supereroi uscito un po ‘di tempo fa, e non avevamo idea di questo fatto all’inizio.”

Leggi anche:  Netflix: tutti i contenuti che verranno eliminati in questo mese

 

Un altro film della Marvel

La sorpresa più grande è che l’altro film è Avengers: Endgame ovvero un altro film della Marvel, ma tutto è presto spiegato. La Disney, che possiede i diritti della Marvel, ha comprato la Fox, ovvero i detentori dei diritti legati al franchise degli X-Men, di recente quando quest’ultimi stavano già lavorando al suddetto film e in quel momento si è venuto a scoprire del copione e di come le cose dovevano andare a finire.

Considerato che Endgame è ormai uscito da diverso tempo non servirebbe, ma meglio precisare, la prossima frase potrebbe essere uno spoiler. Nel finale di questo film tutti i supereroi del MCU compaiono per combattere Thanos e il suo esercito e questo sarebbe risultato troppo simile al finale di Dark Phoenix dove la battaglia finale avrebbe avuto esattamente lo stesso sapore ovvero una grande rimpatriata contro il cattivo di turno.