Maps è tra le applicazioni di Google più utili e diffuse tra gli utenti di tutto il mondo: con la sua interfaccia semplice ed intuitiva, il navigatore prodotto dal colosso di Mountain View consente di orientarsi con percorsi ed itinerari di viaggio, nonché guidare l’utente da un punto all’altro della mappa con percentuali di errore piuttosto ridotte.

Il servizio di mappe targato Google presenta numerose funzioni, alcune delle quali pressoché sconosciute, dal momento in cui la maggior parte dell’utenza si limita ad utilizzarne le funzioni principali.

Google Maps, cinque trucchi che ti cambieranno la vita

Ecco, dunque, una lista delle cinque funzioni più interessanti, seppur poco conosciute.

  1. Le mappe di Google possono essere consultate anche da offline, grazie ad una particolare funzione che consente di scaricarle sul proprio dispositivo e accedervi poi in un qualsiasi momento senza aver bisogno di una connessione Internet. E’, questa, una funzione molto utile se ci si ritrova a viaggiare in zone senza copertura o in cui il segnale è debole. Per scaricare le mappe, è sufficiente cliccare sulla voce mappe offline e selezionare l’area d’interesse.
  2. Google Maps ospita una funzionalità chiamata God Mode. Questa, una volta attivata cliccando sulla voce 3D dall’opzione Satellite, permette di osservare dall’altro i paesaggi proprio come appaiono al satellite.
  3. Grazie all’opzione Street View è possibile tornare indietro nel tempo ed osservare com’era un determinato luogo nel passato. Per fare ciò, basterà cliccare sull’icona a forma di orologio posizionata in alto a sinistra dalla schermata Street View.
  4. L’applicazione include anche una funzione che consente di controllare le condizioni di traffico in anticipo e segnalare percorsi con code e rallentamenti, che verranno contraddistinti con un colore rosso.
  5. Infine, Google Maps consente anche di creare una lista dei posti preferiti, in modo tale da averli sempre a disposizione. Per creare la lista, basterà cliccare sulla voce Your Places, successivamente su Preferiti e infine su Aggiungi.