aggiornamento Android PieCon il nuovo aggiornamento Android sono in arrivo alcune funzioni esclusive per alcuni utenti scelti da Google. I costruttori stanno sviluppando le novità e la personalizzazione specifica di un sistema che cambia in meglio sotto il profilo estetico ed interattivo. Migliorano parecchie sezioni di utilizzo con opzioni esclusive per le funzioni ed una nuova area di sicurezza. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

 

Android: nuovo aggiornamento riservato

L’attuale revisione software degli OS mobile vede in primo piano Android Q e le sue implementazioni inedite. Garantiranno l’aggiunta di soluzioni di utilizzo esclusive per una fascia d’utenza. Ma al momento si aspetta ancora Android Pie con quelle che sono le novità attualmente in uso da milioni di utenti in tutto il mondo. C’è chi sta ancora aspettando la notifica di aggiornamento. Questi smartphone si preparano ad aggiornarsi.

  • Samsung: tutta la serie Galaxy S8, S8+, S9 e S9+; già confermati Galaxy Note 8 e Note 9; Galaxy A6 e A6+, Galaxy A9 2018, Galaxy A7, Galaxy A8 e A8+, nonché Galaxy J4, J6 e le relative versioni Plus.
  • OnePlus: tutti i dispositivi da Oneplus 3, incluse le versioni T.
  • LG: V35 ThinQ fine marzo; V30 e 30S; V40; G6 2017; V20; Q8; Q9; X5.
  • Honor: Honor 10 già confermato, View 10 (e Lite) e Honor Play.
  • Huawei: già su Mate 10 e Mate 10 Pro, arriva su P10 e P20 (in tutte le versioni possibili), Mate 9 e Mate 20 (anche nelle versioni Lite/Pro).
  • Asus: ZenFone 5, 5 Lite e 5Z con ROG Phone annesso.
  • Motorola: non mancano i modelli da Z2 in poi, con Motor X4, Moto G6 e E5 (tutte le versioni).
  • Sony: XZ, XZ1, XZ2 e XZ3 già arrivato, quasi pronto su XA2, XA2 Ultra e XA2 Plus.
  • Xiaomi: tra i dispositivi ancora in attesa abbiamo la serie Mi Mix dal 2S in poi; Mi 8, Mi 8 Lite e versione SE; Max 3; Mi 6X; Redmi Note; Redmi S2 e Redmi 6 Pro.
  • Nokia: tutti i modelli dal Nokia 3 al Nokia 8 avranno Pie entro ottobre 2019