WhatsApp: il nuovo aggiornamento delude clamorosamente tutti gli utenti, ecco perché

Nelle ultime ore sono emerse preoccupanti notizie riguardo alla sicurezza su WhatsApp. Dalle parole degli stessi sviluppatori è emerso che la chat è stata presa di mira da alcuni spyware in grado di rubare conversazioni riservate degli utenti. Questa novità non fa altro che alimentare un lungo discorso ed è allo stesso tempo la conferma che gli hacker guardano sempre con più interesse alla chat di messaggistica.

 

WhatsApp, nascondere la foto profilo è obbligatorio per non correre rischi

Su WhatsApp non vi è solo il problema delle chat da difendere: anche la questione riguardante la foto profilo è importante.

A differenza dei social più importanti di oggi, su WhatsApp continuano ad esserci regole molto libertine legate all’immagine copertina. Il caso di Instagram è emblematico. Su quella che è la piattaforma più popolare del momento non vi sono praticamente rischi legati alla foto profilo. Gli sconosciuti non possono né visualizzare né salvare la nostra foto profilo.

Leggi anche:  WhatsApp: attenzione a questo metodo, vi spiano legalmente e gratis

WhatsApp, invece, risponde a regole differenti. Sulla chat non solo si possono visualizzare a schermo intero immagini profilo, ma è anche possibile effettuare degli screenshot riservati. Proprio queste due pratiche molto contestate hanno aperto la strada alle migliaia di profili fake che continuano ad essere protagonisti in chat.

L’unica soluzione per dormire sonni tranquilli e per non darla vinta ai malintenzionati che circolano in rete è modificare le impostazioni per la visualizzazione della foto copertina. Uno dei pregi di WhatsApp è che attraverso la sezione Privacy del menù Impostazioni è possibile settore la visualizzazione della foto profilo ai soli amici della propria rubrica.