Honor-20-Pro-Promotional-Images

Il 21 Maggio a Londra Honor svelerà il suo top di gamma per il 2019, Honor 20 Pro.
Dai primi render appare evidente come l’azienda abbia scelto di investire sul comparto fotografico. Troviamo infatti quattro fotocamere e delle colorazioni frizzanti e sbarazzine, tutte con il classico stile “gradient” a cui, sia Honor che Huawei, ci hanno abituato.

Dalle prime immagini che circolano sul web, la somiglianza con Huawei P30 Pro, c’è e si fa sentire. Come il cugino adotta un sensore ToF, ma cambia l’alloggiamento di tale modulo, oltre al posizionamento dell’ottica dedicata alla zoom 5X.
Nella parte bassa del banco fotografico troviamo la cam principale da 48 megapixel con sensore Sony IMX600. Infine, certa è la presenza di una lente grandangolare come vuole il “trend” del momento.

A riprova di tali indiscrezioni, arriva una foto postata sui Social del Brand cinese, giusto qualche giorno fa. In questo scatto si notano quattro bolle che simboleggiano le fotocamere del device e che – se viste attentamente – mostrano le capacità del comparto fotografico di Honor 20 Pro.

Leggi anche:  Honor 20 e 20 Pro, arrivano nuovi dettagli sulla quadrupla fotocamera

Le altre caratteristiche tecniche del futuro Honor 20 Pro

Dai rumor sappiamo che la fotocamera anteriore avrà un sensore luminoso da 32 Megapixel, il processore che coadiuverà lo smartphone sarà il Kirin 980 e 8 Giga di RAM aiuteranno lo smartphone a girare sempre fluido anche nel multitasking, senza lag o refresh vari ed eventuali.

Infine il display da 6.5″ in risoluzione Full HD+ con un pannello AMOLED e una batteria da ben 4000 mAh completeranno la dotazione hardware del futuro flagship del Brand cinese.