oneplus-3-android-pie

Mentre OnePlus tra pochi giorni, giusto una settimana, annuncerà ufficialmente la nuova ammiraglia del 2019, a fianco di una variante Pro, un’altra costola della compagnia è impegnata nello sviluppo degli aggiornamenti software. Più nello specifico al momento sembrano essere impegnati nel rilascio di Android 9 Pie per i dispositivi di tre generazioni fa ovvero gli OP 3 e OP 3T. Si tratta della seconda beta quindi della build ufficiale, ma è un sintomo che l’aggiornamento completo ormai si sta avvicinando sempre di più.

La prima beta era arrivata il mese scorso e portava con sé diverse cose come un nuova interfaccia, un’integrazione più profonda con Google Duo e anche la patch di sicurezza di aprile. A questo giro invece la patch sembra più votata alla correzione di bug piuttosto che ad introdurre novità e questo indica ancora di più che ormai l’arrivo ufficiale di 9 Pie è vicino. Essendo una beta l’installazione dovrà venir attivata manualmente in quanto non tutti potrebbero volerla provare prima di una build finita e priva di ulteriori bug.

Leggi anche:  Sony, il prossimo smartphone top di gamma potrebbe essere rivoluzionario

 

OnePlus 3 e 3T

I bug che la nuova beta vanno a sistemare sono relativi all’orologio in buona parte e più nello specifico al timer dell’applicazione e nella visualizzazione incompleta del cronometro sempre della stessa app ovviamente. Un altro bug che andava corretto al più presto era quello relativo al microfono che smetteva di funzionare nel momento in cui si inserivano nelle cuffie nel jack. Infine è stato aggiustato anche l’applicazione nativa di messaggistica che spesso subiva dei crash che la facevano chiudere senza apparente motivo.