samsung-galaxy-tabs5e-problema

Appena un paio di mesi, a febbraio, Samsung ha presentato un nuovo tablet ovvero il Galaxy Tab S5e, il successore del Tab S4. Senza addentrarci nelle specifiche del dispositivo, quest’ultimo ha da subito presentato un problema tanto fastidio quanto non nuovo. Per quelli con più memoria si tratta dello stesso inconveniente del vetusto iPhone 4. Nel lontano 2010 quanto venne presentato ci fu un gran trambusto per via di un problema con la connettività che successivamente fu nota come Antennagate.

Nel momento in cui si teneva in mano l’iPhone 4 in un certo modo allora si perdeva il segnale. Come bastava tenerlo in modo errato, come sei poteva sbagliare in una cosa del genere, bastava anche spostare di poco le mani per risolvere. Ovviamente ci furono diverse lamentele e la risposta di Apple, tramite Steve Jobs, non fu delle più diplomatiche. La questione è che quelli in errore erano gli utenti.

Leggi anche:  Apple ha finalmente rilasciato l'applicazione TV per iPhone e iPad

 

Un problema simile

Tralasciando questo aneddoto non esattamente felice, l’inconveniente del Galaxy Tab S5e non è troppo diverso. Nel momento in cui tenendolo in mano si finisce per coprire l’angolo in basso a sinistra allora si perde la connessione Wi-Fi. Purtroppo non si tratta di un problema software quindi una patch sarebbe comunque inutile, ma si tratta di un problema hardware. Detto quindi non ci sono soluzioni universali se non quello di tenerlo in modo da non ostruire tale angolo. Difficile pensare che Samsung si metta a richiamare alla base tutte le unità anche perché sarebbe un altro enorme passo falso dopo i Galaxy Fold.