samsung-galaxy-fold-ritardi

La situazione legata ai Galaxy Fold di Samsung sta velocemente precipitando tanto che presto potremmo sentirne delle belle. Se già il fatto di dover richiamare il prodotto a tutti quelli che l’avevano ricevuto era stata una mossa, seppur obbligata, pessima dal punto di vista di marketing non è la peggiore; già la compagnia è stata fortunata che il caso è scoppiato quando gli unici dispositivi in circolazione erano quelli per alcuni esperti del settore e quindi le unità erano poche.

In questi giorni il Galaxy Fold sarebbe dovuto arrivare nelle mani di molti di quelli che l’avevano pre-ordinato. Mentre fino ad un paio di giorni fa la dicitura sull’ordine presentava una data precisa, adesso la data è sparita e non si sa quando verranno effettivamente spediti. In alcuni casi, come per esempio il vettore statunitense AT & T, stanno indicando come possibile nuova data per le spedizioni il 13 giugno.

Leggi anche:  Smartphone: ecco ogni quanto cambiarlo per salvare l'ambiente

Samsung e i Galaxy Fold

Dall’averlo quasi tra le mani al non essere più certi di vederne uno in tempi brevi, questo è quello che in diversi stanno andando incontro. La compagnia sa che questa situazione sarà deleteria e per non peggiorarla ulteriormente ha aggiunto la possibilità di annullare l’ordine così che chiunque posso riavere indietro i propri soldi. La dicitura attuale, che in realtà è la stessa che c’era prima, indica che non si sono più scorte disponibili, ma tutti sappiamo che il problema è un altro. In tutto questo chi potrebbe avvantaggiarsi è ovviamente Huawei con il Mate X, l’alternativa cinese allo smartphone pieghevole sudcoreano.