SMS meglio di WhatsappWhatsapp è la migliore app di messaggistica al mondo. Difficile sradicare questo cliché planetario che accomuna tutti gli utilizzatori Android ed iOS. Non si tratta solo di sfatare un mito che collasserà in luogo degli ultimi aggiornamenti pessimi annunciati. La constatazione dei fatti si basa piuttosto sulla logica di fondo che governa questa tanto discussa applicazione. Vediamo perché e quale sia veramente l’app migliore in assoluto.

 

Whatsapp: nuova sfida da parte di un’app incredibile

Che cosa hanno in comune Whatsapp, Telegram, Messenger ed app annesse e connesse al sistema di comunicazione digitale? Che hanno bisogno di una connessione ad Internet attiva, ovviamente. Oltre questo si necessita di un account e pensare di restare in contatto senza rinnovare una promo mobile è cosa impensabile. Vogliamo metterci poi la necessità di un server che potrebbe risultare in manutenzione o non funzionante a causa di aggiornamenti o interventi straordinari? Come si può avere la certezza di comunicare sempre e comunque senza intoppi? La risposta è formata da tre semplici letterine: SMS.

Leggi anche:  WhatsApp: utenti notano una strana funzione dopo l'aggiornamento

Gli short messages sono lo strumento più semplice e più sicuro che vi sia per creare un canale di comunicazione diretto tra i contatti. Con la massima copertura internazionale su rete GSM e la presenza del solo numero attivo siamo in grado di dirottare un messaggio all’altro capo del mondo senza registrare profili online e senza il rischio di perdere la comunicazione. Proprio per questo, anche nel 2019, gli sviluppatori hanno deciso di rinnovare le app per i messaggi degli smartphone Android ed iOS. La maggior parte delle promo offre la possibilità di sfruttare gli SMS (illimitati e non che siano) o di aggiungerli quale pacchetto opzionale a basso costo.

Sono tutti questi i motivi che portano a considerare i semplici SMS meglio di Whatsapp. E vale per qualsiasi altra applicazione mobile di supporto ad un server decentrato. Gli utenti hanno scelto. Tu, da che parte sta? Spazio ai commenti.