Whatsapp aggiornamento pubblicitàWhatsapp segna la sua sconfitta dopo l’annuncio di un pessimo aggiornamento in arrivo entro poche settimane. Le conferme sono appena giunte in redazione dopo un tweet dei colleghi di WaBetaInfo che hanno scoperto qualcosa di nuovo dal teardown della nuova versione dell’app Android.  Tutti sconcertati e pronti a passare ad altro.

 

Whatsapp: brutto aggiornamento, non ci siamo proprio

La strategia Facebook è ormai ben delineata. Non si pensa più alla soddisfazione dell’utente ma piuttosto ad un modo per monetizzare facilmente tramite la rete. Il colosso di Menlo Park ci riuscirà dopo aver introdotto la tanto odiata e temuta pubblicità Whatsapp. Un sistema che si scopre addirittura più incisivo dal punto di vista della persistenza e del proporsi degli annunci.

Secondo quanto riportato, infatti, gli ads non compariranno soltanto nell’applicazione, ma si pubblicheranno anche sul proprio profilo online Facebook in maniera del tutto automatica. Nel momento in cui realizziamo un nuovo stato questo si replicherà da solo nel profilo social, massimizzando così la sua portata pubblicitaria. Gli utenti non ci stanno e hanno già deciso di passare e Telegram ed altre app meno invasive e più propense ad una user experience libera.

Leggi anche:  WhatsApp, la foto profilo va oscurata: c'è un nuovo pericolo sulla chat

Passi pure il fatto che la pubblicità compaia – in maniera poco invasiva – all’interno delle Storie Whatsapp. Ma portarla anche dentro Facebook è davvero troppo. Gli annunci nelle Storie possono essere evitati o comunque limitati, sul social la situazione cambia nettamente.

Tu che cosa ne pensi di questa nuova integrazione che a breve vedrà Whatsapp, Facebook e Instagram sullo stesso piano ed in perfetta simbiosi tra loro? Spazio a tutti i tuoi commenti.