Oggi gran parte dei consumatori è in possesso di uno smartphone e di conseguenza, di una tariffa telefonica che gli permetta di comunicare con altre persone; gran parte dei gestori telefonici offrono ai loro clienti una connessione Internet con rete mobile 4G. Ma fra qualche mese, i consumatori potranno decidere se attivare o meno la nuova e potente rete: il 5G; saremo noi a decidere se navigare con il 4G o navigare in Internet con una velocità mai vista prima d’ora.

I consumatori, sono entusiasti e fremono per utilizzare la nuova rete mobile; ma in molti, si chiedono anche se i prezzi saranno agibili a tutti quanti. Una cosa è certa: la rete 5G non rispecchierà i prezzi bassi (anche troppo) che attualmente i gestori telefonici propongono.

Rete mobile: ecco chi sono i gestori telefonici che lanceranno le prime tariffe 5G

I gestori telefonici che hanno deciso di iniziare il progetto 5G e ad investirci tempo e denaro sono Wind insieme a 3 Italia, Vodafone e Tim; nessuno si è ancora espresso in maniera ufficiosa sulle tariffe, i contenuti e i prezzi ma sappiamo qualcosa in più sul gestore telefonico Vodafone.

Leggi anche:  Iliad, Tim, Wind e 3 Italia sconfitte da Vodafone: svelato il motivo

Le tariffe telefoniche Vodafone RED Unlimited sono state recentemente rinnovate e troviamo:

  • RED Unlimited Smart che include minuti ed SMS illimitati, 20GB di Internet ma illimitato sui social, mappe e musica; il prezzo mensile cambia a secondo del metodo di pagamento che il consumatore sceglie: 18,99 Euro tramite carta di credito mentre 24,99 Euro su credito residuo.
  • RED Unlimited Black include minuti, SMS e GB illimitato e anche qui, il prezzo cambia a seconda del metodo di pagamento: 39,99 Euro su carta di credito e 59,99 Euro su credito residuo.
  • RED Unlimited Ultra sono inclusi minuti e SMS illimitati e 30GB di Internet a 24,99 Euro su carta di credito mentre 34,99 Euro su credito residuo.

Le offerte appena elencate sono idonee al 5G ciò significa, che appena la rete 5G sarà in commercio si attiveranno automaticamente alla nuova rete.