Dopo gli aumenti previsti da TIM e Wind, è arrivato anche il turno di Vodafone. Il gestore britannico che sinora era stato silente su questo fronte ha da poco ufficializzato i prezzi per la seconda metà dell’anno. A partire dalla prossima estate, alcuni clienti che hanno contratti attivi per la telefonia fissa dovranno pagare un piccolo sovrapprezzo per il rinnovo dell’abbonamento.

 

Vodafone, dal 7 luglio ci sono aumenti di 3 euro per gli utenti di telefonia fissa

Le modifiche saranno sostanziali per quanto concerne la cifra extra da pagare. I clienti, infatti, saranno chiamati al pagamento di 2,99 euro in più rispetto alle attuali tariffe. Un aumento sicuramente non indifferente che lascia il pubblico con l’amaro in bocca.

Dalle indiscrezioni emerse, non sono ancora chiare quali saranno le tariffe modificate nei listini da Vodafone. Con molta probabilità, le offerte interessate saranno quelle relative alla Fibra Ottica ed alle connessioni ADSL. Gli utenti interessati, comunque, nelle prossime settimane saranno contattati dal gestore attraverso comunicazioni apposite.

Leggi anche:  Vodafone, non solo 5G: ecco un importante servizio internet per i clienti

Come per tutte le rimodulazioni dei prezzi, agli utenti non è data la possibilità di rifiutare le modifiche contrattuali. L’unica via per rinunciare ai costi nuovi di Vodafone è la disdetta del contratto. In linea rispetto alla precedenti occasioni, il gestore britannico offrirà a tutti i clienti contrariati un periodo per procedere alla disdetta del contratto senza il pagamento delle classiche penali.