airpower-charging-iphone-watch-airpods-airpods-nuova generazione-700x400

Apple non chiede spesso ai fan devoti di attendere più di una settimana tra l’annuncio e l’effettivo lancio dei prodotti dell’azienda. Quello che sta succedendo con il tappetino di ricarica wireless AirPower ha da tempo superato le previsioni di tutti. È difficile dire, a questo punto, se le persone saranno davvero entusiaste di vedere AirPower.

Quello che sappiamo è che Apple ha recentemente rimosso due nuovi iPad, aggiornato AirPod con funzionalità di ricarica wireless e aggiornato una linea iMac.

Potremmo essere vicini ad un annuncio ufficiale di Apple

La società è rimasta completamente in silenzio sull’argomento della disponibilità di AirPower in tutti questi annunci. Anche se questo sembra suggerire che l’accessorio di ricarica wireless sia scomparso o ulteriormente ritardato, i segni della sua esistenza e dell’arrivo imminente continuano a comparire.

Alla fine della scorsa settimana, un’immagine della stampa inedita è comparsa sul sito Web ufficiale di Apple in Australia. Nelle ultime 48 ore, numerosi utenti di AirPod di seconda generazione hanno segnalato avvistamenti inaspettati di profili AirPower e riferimenti al prodotto non ancora rilasciato.

Leggi anche:  Apple Card: la carta di credito è sia fisica che virtuale, e regala premi cash-back

Apple potrebbe aver semplicemente trascurato di rimuovere questi riferimenti AirPower, pensando di rilasciare il tappetino di ricarica wireless accanto agli AirPod di seconda generazione. O forse era troppo tardi per questo quando la compagnia decise di ritardare di nuovo AirPower. Dopotutto, non avresti voluto aspettare nemmeno un’ora extra per i tuoi fantastici nuovi AirPods.

Probabilmente non dovresti escludere la premessa di una campagna di hype-building intenzionale, elaborata e decisamente anticonvenzionale da parte di Apple. Se sembra che la compagnia stia trollando i suoi fan, forse è esattamente quello che sta accadendo. Poi di nuovo, l’AirPower è stato originariamente annunciato nel lontano settembre del 2017, quindi è sufficiente. Sebbene sia un concetto decisamente interessante, sembra che anche questa settimana non ci sarà una data di rilascio o una conferma del prezzo.