Carta d'identità elettronica: risolto un problema ma ce n'è un altro per gli utenti

Dare importanza ai documenti è oggi una questione di primaria importanza, visti i numerosi controlli effettuati sul territorio non solo italiano. Infatti anche in Europa, soprattutto dopo gli ultimi attentati terroristici, un documento come la carta d’identità è obbligatorio.

La famosa tessera è ad oggi in dotazione a tutti gli italiani, anche ai neonati. Ciò che è cambiato è la forma, la quale è ora molto più comoda da trasportare. Stiamo parlando della nuova carta d’identità elettronica, la quale assume la forma di una tessera sanitaria ed abbandona quindi il puro cartaceo. In questo momento tutto sembra chiaro, ma ci sarebbero alcune problematiche in corso per gli utenti.

 

Carta d’identità elettronica, gli utenti hanno finalmente risolto un problema ma se ne ritrovano un altro molto fastidioso

E’ a conoscenza di tutti o quasi la questione che ha visto al centro proprio la carta d’identità elettronica. Infatti è capitato a più utenti che il documento si fosse danneggiato poco dopo la sua realizzazione.

Leggi anche:  Carta d'identità: il nuovo modello elettronico ha un problema gravissimo

Ad oggi questa problematica sembra definitivamente debellata, ma a quanto pare un altro problema sarebbe ancora ben presente. Molti utenti hanno ravvisato che il servizio di prenotazione online per ottenere la carta d’identità nel nuovo formato, non sarebbe disponibile per alcuni paesi. Ovviamente la colpa è da attribuire ai comuni che ancora non hanno attivato tale possibilità, e quindi nulla da rimproverare al servizio.

Il problema ora è risolvere in fretta, dato che in molti non hanno la possibilità di recarsi più volte presso il municipio del loro comune di appartenenza.