WiFi hacker bug

Gran parte dei consumatori italiani sono colpiti da attacchi hacker; tramite questi attacchi, l’hacker riesce ad impadronirsi del dispositivo mobile e di tutti i suoi contenuti. I consumatori che rischiano di più sono coloro che possiedono una connessione di rete 4G e di conseguenza, sono i clienti Vodafone, Wind, 3 Italia, Iliad e Tim; ecco nello specifico, cosa hanno scoperto i ricercatori che hanno studiato le vulnerabilità che la rete presenta.

Falla rete mobile 4G: un attacco che fa preoccupare i consumatori

Come abbiamo già accennato, il problema sta nella rete 4G che presenta dei problemi sulla sicurezza; per fortuna, alcuni ricercatori hanno scoperto tali problemi e li hanno divulgati al fine di avvertire i consumatori che utilizzano il 4G.

Un hacker, grazie a delle attrezzature specifiche riesce a diventare il padrone dello smartphone senza che il vero proprietario se ne accorga; tale attacco si chiama aLTer Attack e una volta che va a buon fine, la privacy della vittima non esiste più. I ricercatori, hanno spiegato l’attacco in tre diversi protocolli:

  1. Nel primo protocollo, ci spiegano come l’hacker riesce a prendere il controllo sul dispositivo mobile;
  2. Nel secondo protocollo, ci spiegano come rileva le informazioni essenziali;
  3. Infine, come l’hacker riesce a disconnettere il dispositivo mobile.
Leggi anche:  Huawei: sta arrivando uno smartphone con a bordo Hongmeng OS

L’hacker quindi, potrebbe falsificare addirittura la posizione geografica dello smartphone e mettere in guai seri la vittima; a tutti i consumatori che utilizzano il 4G come rete mobile, consigliamo di prestare sempre molta attenzione durante la navigazione in Internet con la connessione dati.