Mediaset PremiumIn un periodo storico in cui la maggior parte degli utenti sta apprezzando le now TV, sia per l’assenza di vincoli contrattuali, quanto proprio per la possibilità di accesso a prezzi abbastanza contenuti, Mediaset Premium prova ad adeguarsi rinnovando quello che è uno dei primi abbonamenti ricaricabili di una vera e propria pay TV.

L’utente interessato alla visione dei contenuti aziendali deve innanzitutto dotarsi di una smart card compatibile; in genere vengono vendute nei supermercati o nei negozi di elettronica, ma ad esempio si trova anche sul sito IBS (al prezzo di 44,90 euro con 29 euro di credito incluso). Questa è molto simile ad una SIM di uno smartphone, per poter fruire dei canali aziendali sarà quindi necessario aver sufficiente credito residuo per acquistare il pacchetto desiderato.

Il tutto è eseguibile direttamente dal sito ufficiale, collegandovi qui potrete scegliere il pacchetto Cinema/Serie TV da 15 euro, con il quale garantirvi la visione dei film e delle serie TV per i successivi 30 giorni all’acquisto.

Leggi anche:  Mediaset Premium: il nuovo abbonamento da 15 euro insidia Sky

 

Mediaset Premium: grandi novità per l’abbonamento ricaricabile

A tutti gli effetti apparirete come clienti normali, verrà concesso l’accesso ai canali aziendali (dal 28 febbraio sono rimossi quelli di Eurosport), con la fruizione inoltre del servizio Premium Play, utile proprio per accedere agli stessi anche da smartphone e tablet con applicazione dedicata.

Al termine del periodo acquistato, il pacchetto non si rinnoverà in automatico, ma sarà necessario provvedere personalmente, viceversa la visione verrà interrotta sino a data da definirsi. L’unico appunto che vi possiamo fare è di ricordare sempre di fare la ricarica, in quanto i 15 euro verranno scalati direttamente dal credito della smart card.