lg-v50-thinq-5g

All’inizio si pensava che LG si fosse messa al lavoro su uno smartphone pieghevole come quello di Samsung, ma nel corso dello sviluppo potrebbe aver optato per un’altra idea. Da diverso tempo sono comparse le notizie, grazie proprio a fonti sudcoreane, che la nuova ammiraglia della compagnia sarebbe arrivata con uno schermo secondario staccabile e attaccabile a piacimento. Apparentemente questa tecnologia potrebbe anche essere supportato da un altro smartphone di fascia alta del produttore ovvero il V50 ThinQ 5G.

Se le notizie in merito allo schermo secondario sono recenti, le prime voci su questo dispositivo lo sono ancora di più. Questo smartphone al momento sarà un’esclusiva americana in partnership con Sprint, ma questo non ne vieta un futuro arrivo in Europa. In ogni caso, nella giornata di ieri LG ha pubblicato un’immagine su Instagram che mostra il dispositivo dotato di tale pannello extra.

 

LG V50 ThinQ 5G

Le considerazione da fare su questa tecnologia sono diverse. A giudicare dall’immagine questa cover risulta essere molto sottile quindi al suo interno dovrebbe esserci il minimo indispensabile mentre tutta la potenza verrà presa dal corpo principale dello smartphone. Quello che è ovvio è che non è paragonabile al Galaxy Fold e neanche all’Axon M di ZTE, ma in un certo senso è più riconducibile ad una Moto Mod di Motorola.

Sia il G8 ThinQ che il V50 ThinQ saranno alimentati dallo Snapdragon 855 di Qualcomm e anche se la RAM dovrebbe essere di 6 GB la potenza sarà sufficiente per svolgere due funzioni alla volta. Sarà interessante assistere alla presentazione durante il Mobile World Congress di Barcellona.