Wind

In questi prime settimane di 2019 i clienti Wind sono stati esonerati da ogni aumento di prezzo. A differenza di TIM e Vodafone che hanno già modificato i prezzi di alcune tariffe, il gestore arancione ha mantenuto inalterato i suoi listini. Dopo un mese e mezzo di stallo, però, arriva una prima brutta notizia anche per gli utenti di Wind.

 

Wind, aumentano i prezzi relativi al modem della Fibra Ottica

A differenza delle precedenti volte, il provider non sfavorisce coloro che sono già clienti, quanto piuttosto le persone che da qui in avanti attiveranno un nuovo piano. I futuri abbonati della Fibra Ottica di casa Wind dovranno spendere qualcosa in più ogni mese per la ricezione del classico modem.

Leggi anche:  Credito esaurito? Colpa delle truffe su TIM, Wind Tre, Vodafone

Partiamo subito con le cifre. Allo stato attuale il costo mensile per la rata del modem Fibra Ottica è di 5 euro ogni trenta giorni. Proprio da questa settimane, per i nuovi utenti, il prezzo aumenta a 5,99 euro ogni mese. Resta inalterato il vincolo di 48 mesi. Calcolando la somma complessiva da elargire a Wind si passa dagli attuali 240 euro a 287,55 euro.

Due ultime annotazioni. Ricordiamo in primis, che anche con futura disdetta, chi attiva un contratto per la Fibra di Wind è obbligato a pagare le rate residue del modem. In seconda battuta c’è da specificare che tale provvedimento è valido per tutte le attivazioni in negozio.