Tim Voce e Giga

Il 2019 è iniziato con il piede sbagliato per una vasta parte dei clienti TIM. Le brutte notizie relative al gestore riguardano proprio questo mese di febbraio con molte ricaricabili che subiranno una rimodulazione unilaterale. Per gli utenti è arrivato il tanto temuto momento della prima stangata sui costi dell’anno.

 

TIM, i costi del gestore cambiano: in aumento molte ricaricabili

Per gli utenti sono in arrivo due tipologie di aumenti. Una parte degli abbonati avrà rincari pari a 1,99 euro ogni mese, un’altra parte di abbonati avrà un aumento pari a 0,99 euro ogni trenta giorni. I ritocchi sui costi riguardano quasi esclusivamente quelle promozioni winback che sono state attivate sino alla fine della passata estate. Le offerte TIM a listino – quelle valide per i nuovi e per i vecchi clienti come TIM Young o Senza Limiti – non sono coinvolte in tal provvedimento.

Leggi anche:  Call center Tim, Win, Vodafone e 3 Italia: ecco come bloccare le chiamate

Per rendere meno amari gli aumenti di prezzo ci sono piccoli bonus. Coloro che pagheranno 1,99 euro in più ogni mese ricevono 20 Giga di internet come extra sulla propria ricaricabile per dodici rinnovi. Chi pagherà 0,99 euro in più invece può scegliere tra minuti illimitati per un mese o 5 Giga opzionali.

I nuovi costi entreranno in vigore a partire dal 25 Febbraio. La disdetta senza penali si può chiedere sino alla mezzanotte del 24 Febbraio.

Si sono susseguite in queste ore numerose proteste sui canali social del provider. Sono state firmate, inoltre, anche delle petizioni per fermare i rincari del gestore. Questo genere di azioni però con molta probabilità non porterà a nulla di concreto.