Whatsapp aggiornamento AndroidWhatsapp istiga amore e odio per un sistema che si migliora in vista dei prossimi aggiornamenti che introdurranno 5 funzioni mai viste ma che introduce pessime novità per tutti. Oltre alla tanto temuta pubblicità negli Stati sta per arrivare un update che molti non condivideranno. La scelta di limitare il raggio d’azione delle chat divide in due gli utenti. Ecco cosa sta per arrivare.

 

Whatsapp: arriva un aggiornamento che fa discutere

Nel tentativo di contenere il fenomeno delle fake news il team di Facebook sta predisponendo una novità che non piacerà proprio a tutti. Sarà un bene per chi non ne può più delle incessanti e stressanti Catene di Sant’Antonio ma per molti potrebbe rappresentare un grosso limite all’uso delle funzionalità di messaggistica con i contatti.

Il numero massimo di destinatari per un messaggio singolo o di gruppo sarà limitato a 5 chat. Lo stesso messaggio non potrà essere inviato a più di 5 persone per volta. In precedenza il limite era molto più alto ma visto il diffondersi sempre più intensivo di bufale si sta decidendo per misure più restrittive al numero di condivisioni simultanee.

Leggi anche:  Gli SMS non moriranno: uno studio ci spiega il motivo, addio Whatsapp

Un intervento del genere era nell’aria già da tempo, fin da quando nei mesi scorsi si erano verificati episodi di violenze ed omicidi derivati proprio dal fenomeno della disinformazione su Whatsapp. Entro i prossimi giorni la misura sarà attiva per tutti con l’obiettivo di combattere l’impulsività delle false notizie e degli utenti.

La novità è stata comunicata direttamente dallo sviluppatore nel corso di un suo intervento a Giacarta (Indonesia). I colleghi di Reuters hanno poi confermato l’arrivo imminente dell’aggiornamento Whatsapp per Android. In ottica iOS servirà pazientare qualche giorno, così come comunicato dal Capo delle Comunicazioni della compagnia, Carl Woog. Servirà a placare gli animi di coloro che perpetrano con ogni mezzo la disinformazione online? Diteci la vostra in proposito.