Netflix ha di recente pubblicato il nuovo ISP Speed Index relativo al mese di Dicembre. Per chi non lo sapesse, Netflix rilascia questo report ogni mese in tutti quei territori in cui il servizio è attivo, allo scopo di misurare la velocità di ciascun operatore telefonico o provider di rete quando gli utenti si connettono a Netflix nella fascia prime time, ovvero in prima serata.

Vodafone, Fastweb, Telecom, Wind: chi è l’operatore più veloce secondo Netflix

In via preliminare, si vuole precisare che scopo dello ISP Speed Index non è, appunto, rilevare quale sia l’operatore telefonico o il provider di rete più veloce in assoluto, né tanto meno si tratta di fornire un indice di velocità medie raggiunte dalle connessioni ad Internet, quanto quello di scoprire chi, tra questi, garantisca le migliori prestazioni quando viene utilizzato il servizio di streaming video. Le tipologie di connettività prese in considerazione sono quella Fibra, quella via cavo, quella DSL, quella satellite, e infine quella wireless.

Al vertice della classifica si posiziona Vodafone con una velocità pari a 3,79Mbps. Ancora una volta, dunque, Vodafone si conferma come operatore italiano più veloce (secondo una indagine condotta da Barometer, Vodafone sarebbe, infatti, il gestore più veloce in assoluto), anche nell’utilizzo di Netflix. L’operatore rosso viene immediatamente seguito da Fastweb, quest’ultimo con una velocità di 3,74Mbps, e da Telecom Italia, con 3,71Mbps. Seguono, poi: EOLO (3,59 Mbps), Wind (3,55Mbps), Vodafone Tele Tu (3,46), Tiscali (3,43). A chiudere la classifica è Linkem con 3,04 Mbps. Rispetto al mese precedente, non è stato evidenziato alcuna variazione significativa, fatta eccezione per EOLO che ha invece registrato un lieve picco, come si evince dal grafico sotto riportato.

Leggi anche:  Sorpresa Netflix: produrrà una serie animata ispirata a Magic: The Gathering

L’Italia, però, non rientra nella classifica top 10 dei Paesi in cui sono state registrate le velocità medie più elevate. Classifica che sembra configurarsi in questo modo:

  1. Svizzera (4,34 Mbps)
  2. Romania (4,29 Mbps)
  3. Stati Uniti (4.29 Mbps)
  4. Olanda (4,26 Mbps)
  5. Islanda (4,21 Mbps)
  6. Regno Unito (4,18 Mbps)
  7. Hong Kong (4,09 Mbps)
  8. Lussemburgo (4,05 Mbps)
  9. Belgio (4,02 Mbps)
  10. Singapore (4,01 Mbps)

Il nostro Paese, infatti, ha registrato una velocità media pari a 3,64Mbps.