IPTV: Le Iene hanno ragione, le prime multe colpiscono in questo 2019

Nessuno è riuscito a non chiedere delucidazioni quando ha sentito parlare della ormai celebre IPTV. Il metodo che ha mandato tutte le aziende Pay TV alla neuro, sta praticamente spopolando in Italia e non solo ormai da anni.

Tutti sanno che con questo trucco è possibile avere tutti i canali a pagamento delle varie aziende senza pagare tanto. In pratica il tutto risulta, rispetto a quanto si pagherebbe se sii avessero tutti gli abbonamenti in casa, quasi gratuito al 100%. Le Iene, la trasmissione televisiva che tutti conoscono, hanno lanciato una sorta di inchiesta proprio riguardo a questo metodo truffaldino e illegale, scoprendo tutto sotto ogni aspetto.

 

IPTV: Le Iene spiegano come avere il servizio ma mettono in guardia gli utenti dalle multe, ecco tutte le informazioni

Nessuno avrebbe mai creduto che il sistema dell’IPTV potesse arrivare a questo livello ed invece eccolo qui. Tantissimi utenti in Italia hanno disdetto il loro abbonamento Pay TV a Sky, Premium o magari a Netflix per sottoscriverne uno IPTV.

Leggi anche:  IPTV: quanto costano gli abbonamenti truffa con Sky, Mediaset, DAZN e Netflix

Il costo mensile consiste in soli 10 euro e ci sono tutti i canali di qualsiasi piattaforma. Tutta la programmazione, anche quella on demand per film e serie TV, viene trasmessa in questo caso con rete internet ed infatti bisogna avere una buona connessione. Ma quali sono i rischi? Proprio Le Iene, all’interno del loro servizio, hanno ben spiegato tutto riguardo alle multe. Nel caso in cui doveste essere beccati, ecco una sanzione che può andare dai 2.000 fino ai 25.000 euro.