IPTV: quali sono i decoder giusti da acquistare e tutti i rischi che si corrono

Il bisogno di sottoscrivere un abbonamento Pay TV ad oggi è davvero impellente per molti, soprattutto visto che l’Italia è estremamente devota al calcio. A questo punto ecco che però, come sempre, entra in gioco l’illegalità con l’IPTV, sistema per molti imprescindibile.

Infatti da quando quest’ultimo è stato inventato, abbiamo visto crescere gli utenti giorno dopo giorno e tutto per via dei prezzi. Infatti se si pensa a ciò che l’IPTV offre, 10 euro al mese sono davvero pochi. Il problema è che bisogna conoscere a cosa si va incontro, dato che essendo il tutto illegale, ci sono anche dei rischi con la legge per ogni utente.

 

IPTV: quanto costa e quali decoder servono per avere il servizio in casa, ecco anche i rischi che si corrono ogni giorno

Le cose negli anni non sono cambiate e come i primi anni del nuovo millennio, anche oggi la pirateria sulla Pay TV riesce ad avere il sopravvento. Infatti l’IPTV conta ad oggi tantissimi utenti in tutta la penisola, e a quanto pare è molto semplice ottenere un abbonamento. 

Leggi anche:  IPTV: avevano ragione Le Iene, le multe ci sono e altri utenti le hanno ricevute

Basta avere infatti una Smart TV su cui scaricare un’app, o allo stesso tempo comprare un decoder. Ma quale decoder bisogna comprare? Eccone due in vendita su Amazon che potete acquistare a prezzo basso:

  • TV Box Android 7.1 – VIDEN W2 Smart TV Box [2018 Ultima Generazione] Amlogic Quad-Core, 2GB RAM & 16GB ROM, Video 4K UHD H.265, 2 Porte USB, HDMI, WiFi Web TV Box, PREZZO: 45,99 euro, ACQUISTA

  • TV Box Android 7.1 – VIDEN W2 Smart TV Box [2018 Ultima Generazione] Amlogic Quad-Core, 2GB RAM & 16GB ROM, Video 4K UHD H.265, 2 Porte USB, HDMI, WiFi Web TV Box, + Mini Tastiera, PREZZO: 54,99 euro, ACQUISTA

State attenti però a non farvi beccare perché le multe arrivano anche a svariate migliaia di euro.