Netflix

La piattaforma di contenuti in streaming Netflix è molto conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo, ma nei primi mesi del 2019 potrebbe perdere alcuni pezzi importanti.

In quei mesi sbarcherà anche la nuova piattaforma Disney Plus, che potrebbe diventare un’ottima alternativa alla prima. Scopriamo insieme tutti i dettagli della nuova piattaforma.

 

Netflix potrebbe perdere utenti a causa di Disney Plus

Disney è sicuramente un’azienda molto apprezzata in tutto il mondo, probabilmente anche più di Netflix. La decisione del colossi di Burbank di mettersi in proprio metterà alcuni bastoni tra le ruote della nota piattaforma streaming. Il catalogo sarà molto ricco, comprenderà tutti i classici della casa, il MCU, Star Wars e molto probabilmente anche l’intero catalogo di 21th Century Fox.

Secondo le ultime indiscrezioni, sembra che l’abbonamento a Disney Plus costerà di meno rispetto a quello di Netflix. Per questo motivo potrebbe diventare il primo vero e proprio concorrente della piattaforma. È dalla primavera del 2017 che Disney pensa di acquisire Fox, anche se la notizia è stata data solo nel mese di dicembre. L’obiettivo dell’azienda è sicuramente quello di assumere il controllo totale dell’industria cinematografica di tutto il mondo.

Leggi anche:  Netflix avrebbe conservato tutte le nostre scelte in Bandersnatch

L’uomo scelto per guidare la nuova avventura è Ricky Strauss, 50enne con poca esperienza nella programmazione ma con un curriculum di tutto rispetto. La parte più difficile per lui sarà sicuramente la gestione del palinsesto, verso la guerra con Netflix. Quest’ultima nel frattempo di muove in difesa, anche se i dati dicono che solo il 50% degli americani è abbonato alla piattaforma e, con l’arrivo di Disney Plus, difficilmente le percentuali aumenteranno.