5G

Nel periodo antecedente al Natale qualcuno si aspetterebbe di ricevere un sms, sì, ma con qualche bella notizia e non con una ennesima rimodulazione da parte del proprio operatore! Purtroppo no, TIM, Wind Tre e Vodafone non hanno deciso di regalare un viaggio per tutta la famiglia, ma anzi di far pagare quest’ultima circa 25/30 euro in più all’anno. 

Nuove rimodulazioni sono entrate in atto con l’avanzare di Novembre, non tutte le famiglie o gli utenti, però, si sono accorti di questi aumenti per un motivo o per un altro. Ecco la lista aggiornata delle offerte interessate a modifica unilaterale.

Vi ricordiamo che nel caso non sia di vostro gradimento, potrete rescindere gratuitamente dal contratto attraverso queste modalità. 

Vodafone: 2,50€ euro in più su questi abbonamenti

Vodafone Italia non conosce mezze misura e modifica i suoi contratti aumentando il loro prezzo di ben 2,50€ al mese. Sono interessati a questa modifica le principali tariffe per la rete domestica che sono state attivate prima dello scorso 25 marzo.

Leggi anche:  Aumenti operatori telefonici: clienti TIM, Wind, Tre e Vodafone infuriati

Rimangono esclusi i contratti voce-casa Relax Casa Edition, Casa Edition o Vodafone One Special purchè sia mantenuta la linea mobile.

Wind Tre: 30 euro in più all’anno per i suoi clienti

Anche Wind Tre ha deciso di rimodulare le sue tariffe ADSl e di Fibra ottica (soprattutto quelle per la FTTH). Ai clienti di questo operatore toccherà pagare 2,50€ in più al mese, per un totale di 30 euro aggiuntivi al mese.

TIM: offerte ricaricabili rimodulate, scopri se c’è la tua

TIM, d’altra parte, ha deciso di applicare rimodulazioni al prezzo di alcune sue offerte ricaricabili. Queste sono:

  • Internet senza limiti: che aumenta tra gli 0,89 centesimi a 1,58€ al mese;
  • Tutto Voce: che aumenta di 1,24€ al mese;
  • TIM Smart New: che aumenta di 1,90€ euro al mese;
  • TIM Smart Old: che aumenta tra i 0,27 centesimi a 1,49€ al mese.