apple-ipad-pro-resistenza

Un passaggio obbligato per ogni nuovo smartphone che raggiunge il mercato è quello attraverso il canale di JerryRigEverything, per lo meno i modelli più famosi e chiacchierati. Raramente si occupa di tablet, ma il fatto che Apple abbia rilasciato proprio il suo nuovo iPad Pro ha incuriosito il famoso tester. Dopo il teardown alla ricerca dell’hardware da parte di iFixit, ecco il test di resistenza, parte nel quale il dispositivo si è comportato malissimo.

Se da un lato i danni provocati sul tablet potrebbero risultare eccessivi, altri esprimenti imitano invece eventi che possono veramente capitare nella vita di tutti i giorni il che rende l’iPad Pro di Apple troppo fragile anche alla luce dei materiali premium usati che non sembrano compiere il proprio dovere.

 

Come fatto di burro

Sia i lati che il pannello anteriore e persino il display non risultano eccessivamente resistenti ai graffi, soprattutto la vernice di cui è fatta la scocca. Questo rende ogni possibile oggetto presente in casa o nello zaino in cui viene messo via un potenziale danno. Anche la copertura della fotocamera la quale dovrebbe garantire un protezione esagerata per via del materiale usato risulta in realtà parecchio debole ai graffi.

Leggi anche:  Apple diminuisce la produzione dei suoi nuovi iPhone

Molte parti presenti sulle cornici dell’iPad risultano essere dei punti deboli per l’intera integrità del dispositivo. Alla fine del video in cui vengono effettuati i test, Jerry prova a piegare l’intero tablet finendo per riuscirsi subito e senza troppa fatica; riprova anche a “riportarlo nella forma originale” senza spendere troppa forza.

In parole povere attenti a dove lo appoggiate, e attenti a quanto ce l’avete nello zaino o nella borsa.