Non c’è mai pace per gli utenti Vodafone. Dopo avervi dato notizia dell’aumento dei prezzi per la telefonia mobile, è tempo di mostrare quello che sarà il prossimo provvedimento per quanto concerne la telefonia fissa.

Dallo scorso 10 Novembre sono entrati in vigore i nuovi prezzi di listino del provider britannico. La modifica unilaterale sarà drastica per i vecchi abbonati.

 

Vodafone, arrivano aumenti di 2,50 euro sui contratti per Fibra ed ADSL

Stando a quanto si legge dal comunicato ufficiale di Vodafone – gli utenti hanno ricevuto pronta comunicazione tramite lettera – tutti gli attuali contratti saranno incrementati di 2,50 euro ogni trenta giorni. Un incremento quindi non indifferente, se considerati gli attuali prezzi di listino.

Leggi anche:  TIM, inizio mese da incubo per tutti: arriva una nuova stangata sui prezzi

Le nuove linee guida di Vodafone in termini di costi saranno valide per tutte le offerte relative alla dotazione di Fibra Ottica, ADSL e linea telefonica.

Sui social, come ovvio, non sono mancate le contestazioni – le ennesime – nei confronti del provider inglese. Purtroppo, per gli abbonati non ci sono grandi alternative. Vodafone offre ai suoi clienti la possibilità di disdire a costo zero il proprio abbonamento entro un mese dall’entrata in vigore degli aumenti. Per tutte le informazioni aggiuntive vi invitiamo a contattare i canali di assistenza diretta della compagnia telefonica.