Sky mobile Italia

All’appello nella guerra tra operatori di telefonia mobile non poteva mancare un grande nome del panorama multimediale italiano. Infatti sta per nascere l’operatore virtuale Sky Mobile.

Siamo ancora nel campo delle speculazioni, ma la notizia sembra ormai certa e colloca l’uscita del nuovo operatore virtuale nel 2019. La sicurezza che Sky Mobile sarà realtà viene data dal recente accordo stipulato tra l’emittente on demand con OpenFiber, iniziando a erogare servizi tramite fibra ottica FTTH per le case. Il passo per approdare nel mercato della telefonia mobile è dunque molto breve.

 

Sky Mobile: terremoto nella telefonia italiana

Secondo dei rumor, Sky Mobile dovrebbe appoggiarsi su rete Vodafone o TIM, ottenendo di fatto un’ottima copertura del territorio sin dal suo esordio. Con OpenFiber non sembra peregrina l’ipotesi di pacchetti in formula tutto compreso tra linea domestica, abbonamento Sky e rete mobile. D’altronde Sky ha già testato questo tipo di servizi in Regno Unito e non è andata affatto male.

Leggi anche:  Sky Mobile: le sue future offerte puntano ad annientare gli operatori virtuali

Che succederà nel mondo della telefonia fissa e mobile? Chissà cosa ne pensano i già clienti e quelli che vorrebbero diventarlo. Con l’accordo annunciato con Netflix per il 2019 e le nuove frontiere aperte da OpenFiber, la tv on demand di Murdoch potrebbe diventare un colosso senza confini di applicazione in Italia. Senza cercare il numero dell’antitrust, per ora questa potrebbe essere un’ottima occasione per chi è già cliente e chi ancora no. I pacchetti in abbonamento potrebbero sbaragliare la concorrenza degli operatori di telefonia fissa e mobile e preparare definitivamente l’assalto all’acquisto dell’acerrimo rivale Mediaset Premium.