Mediaset PremiumLa notizia della vendita, entro la fine dell’anno, a Sky non ha in nessun modo destabilizzato l’ambiente circostante a Mediaset Premium. Gli utenti appaiono ancora più fiduciosi di raggiungere contenuti di qualità, sopratutto dopo aver scoperto che i prezzi degli abbonamenti non sono destinati a cambiare in tempi brevi.

La storia insegna che da una qualsiasi fusione (o cessione di parti di attività), la realtà più debole può sicuramente guadagnare dall’essersi unita/stata ceduta. Lo stesso discorso può essere esteso anche al mondo di Sky Mediaset Premium; con l’esercizio dell’opzione di put del blocco R2, l’infrastruttura su cui da sempre opera l’azienda italiana è stata ceduta alla rivale. I canali di Premium dall’anno prossimo saranno ospitati da Sky sul digitale terrestre, pur mantenendo salde le redini della linea editoriale e della gestione degli abbonati.

Leggi anche:  Mediaset Premium: tutti i dettagli sulla cessione a Sky e sugli ultimi abbonamenti

 

Mediaset Premium: gli abbonamenti, per ora, non cambiano di prezzo

Al momento in cui vi scriviamo non possiamo conoscere gli sviluppi, ma siamo convinti che non potranno che essere positivi per l’utente finale partendo proprio dai contratti di abbonamento. In seguito alla notizia ufficializzata, sempre dal sito di Mediaset Premium è possibile accedere, al prezzo di 14,90 euro al mese, ai pacchetti Serie TV Film (con il quale ottenere la visione di 4 canali dedicati alle serie TV e 2000 pellicole cinematografiche) e Sport (comprendente i soli due canali di Eurosport).

Di contorno all’offerta in sé è possibile trovare anche il classico Premium Play, nella versione On Demand On Demand Mobile. L’attivazione è alla portata di ogni singolo consumatore, senza limitazioni.