Netflix e Hulu produrranno commedie, Amazon si concentra invece su drammi-horror

Netflix ormai è diventata una delle piattaforme di contenuti streaming più utilizzata al mondo. L’abbonamento che propone è molto conveniente, soprattutto se diviso con altri tre amici.

Si tratta di una condivisione che poche piattaforme propongono, ma che permette di pagare una cifra mensile davvero bassa. Oggi vogliamo parlarvi di una nuova collaborazione con BBC per una miniserie che vi metterà i brividi.

 

Netflix e BBC in collaborazione per una nuova miniserie

Dopo la notizia del primo cinepanettone prodotto dalla piattaforma, Natale a 5 Stelle, che sbarcherà nella prima settimana di dicembre, oggi vogliamo parlarvi di una miniserie che sarà apprezzata dalla maggior parte del pubblico. La nuova collaborazione con BBC ha lo scopo di portare in TV Dracula, la miniserie basata sul romanzo di Bram Stocker. Quest’ultima è creata e scritta dagli ideatori di Sherlock, Steven Moffat e Mark Gatiss.

Abbiamo utilizzato la parola miniserie proprio perché gli episodi saranno pochi, più precisamente 3, ciascuno della durata di 90 minuti. La trama si baserà ovviamente su Dracula, l’unico vampiro che è stato in grado di rendere quel mondo fantastico per molti decenni. La serie è ambientata in Transilvania nel 1897 e il protagonista non può che essere il Conte Dracula, artefice di alcuni piani diabolici contro la Londra vittoriana.

Leggi anche:  DAZN, Netflix e Spotify potrebbero prosciugare il nostro traffico dati

Moffat e Gatiss in un comunicato hanno dichiarato: “Ci sono sempre state storie sul grande male. Ciò che rende Dracula speciale è che Bram Stoker ha reso il male il suo stesso eroe“. Mentre Piers Wenger di BBC Drama ha aggiunto: “L’incredibile rappresentazione di Dracula creata da Steven e Marc è tanto terrificante quanto intelligente. Nelle loro mani i fan sperimenteranno il potere della creazione di Bram Stoker in modo del tutto inedito. Siamo emozionati perché collaboreremo con loro e con il visionario team di Hartswood Films su un’altra iconica serie britannica“.