SMS fraudolentoQuesta volta il tentativo di frode si rivolge in particolar modo ai titolari di carte prepagate PostePay Evolution. Gli utenti ricevono la comunicazione riguardante il blocco della carta direttamente sul loro dispositivo, tramite un SMS fraudolento. Non lasciarsi intimorire è fondamentale; l’avviso è falso e non arriva da parte di Poste Italiane.

PostePay Evolution: l’ultima truffa tenta di spaventare gli utenti con un falso SMS!

Sono i clienti di Poste Italiane, titolari di PostePay Evolution, le potenziali vittime che devono prestare molta attenzione all’ultimo caso di phishing. In particolar modo, è importante stare allerta poiché le novità riguardanti il cambiamento del codice IBAN potrebbero essere un nuovo espediente per i cyber-criminali.

Al momento il tentativo di frode rivolto agli utenti arriva tramite SMS e non cita il codice n Iban né la possibilità di ricevere un bonifico, come avvenuto in passato. La comunicazione tenta di allarmare gli utenti informandoli di aver ricevuto una sospensione temporanea della carta a causa di motivi che non vengono espressi.

Leggi anche:  Truffe PostePay: difendersi dai falsi messaggi è possibile, ecco come agire

Come sempre, i cyber-criminali inseriscono un link sospetto al quale l’utente è invitato a cliccare per poi inserire le sue credenziali che permetteranno di risolvere il problema. Nulla di tutto ciò, ovviamente, è reale. Il sito al quale la vittima avrà accesso permetterà agli  hacker di ottenere tutti gli strumenti necessari per accedere in modo illecito al conto e svuotarlo.

Evitare tali inganni è comunque possibile e Poste Italiane si impegna al fine di tutelare sempre più i suoi clienti. Non inserire i propri dati online e non cliccare sui link presenti in comunicazioni di dubbia provenienza permette già di non incappare nella frode.