Now TVLa Now TV, ovvero il servizio di streaming video proposto direttamente da Sky, potrebbe essere una delle più valide alternative alla sottoscrizione di un normale contratto di abbonamento satellitare. La concorrenza di DAZN, nuovo attore sul mercato, ha decisamente favorito la riduzione dei prezzi, non a livelli comunque bassissimi, ma ancora pienamente accettabili.

L’utente medio alla ricerca della perfetta occasione per accedere alla Serie A, senza comunque dover sottostare ad un noioso vincolo contrattuale, può oggi scegliere tra DAZN o Now TV.

Il primo propone un contratto di soli 9,99 euro al mese con incluse 3 partite del massimo campionato a settimana (sempre agli stessi orari), tutta la Serie B e tantissimi contenuti sportivi. La visione avviene sempre in streaming, ovvero è necessaria una connessione dati attiva ed una applicazione dedicata (ad oggi non sono in vendita TV Box specifici da collegare alla televisione).

 

Now TV: è davvero migliore di DAZN?

Dall’altro lato della barricata troviamo la Now TV. Nata per volere di Sky, ad oggi propone tutti i contenuti dell’azienda satellitare (7 partite a settimana di Serie A, la Champions League e l’Europa League), sempre però resi disponibili tramite la connessione internet. In questo caso, a differenza di DAZN, oltre alle varie applicazioni sono disponibili in vendita smart stick o TVBox dedicati per gli utenti non in possesso di una smart TV.

Leggi anche:  Now TV: le offerte per la Serie A anche su Android fanno impazzire gli utenti

I prezzi, dato anche il quantitativo di contenuti, sono decisamente superiori rispetto alla concorrenza. Parliamo di 29,99 euro per 1 mese14,99 euro per 14 giorni 6,99 euro per 1 giorno di abbonamento.

Come nel caso precedente, inoltre, non sono previsti vincoli contrattuali. L’utente ha la possibilità di disdire il servizio in un qualsiasi momento, senza pagare penali particolari.