Netflix

La piattaforma di contenuti in streaming Netflix continua a regalarci gioie, mese dopo mese. Dopo tante indiscrezioni finalmente è arrivata anche la conferma, i contenuti della piattaforma sbarcheranno anche in Italia su Sky Q per gli utenti che scelgono entrambi.

Le novità del mese di settembre hanno davvero lasciato tutti gli utenti a bocca aperta, per non parlare delle anticipazioni di ottobre. Quest’anno la piattaforma darà moltissime soddisfazioni.

 

Netflix sbarca su Sky Q anche in Italia

Qualche mese fa Netflix e Sky hanno annunciato la nuova alleanza e fortunatamente oggi, iniziamo a capire di cosa si tratta. Tutti gli utenti di Sky Q in Gran Bretagna, a partire da novembre, potranno accedere ad un pacchetto che si chiamerà Ultimate On Demand che proporrà l’abbonamento di base a Netflix. Tutto questo per sole 10 sterline in più al mese. A questa offerta, verranno aggiunti anche gli Sky Box Sets, per rendere la promozione molto più interessante.

Attivando questa offerta combinata, gli utenti inglesi andranno a risparmiare 3 sterline al mese. Non è ancora chiaro se si potrà riunire i servizi, ma sicuramente i contenuti di Netflix saranno integrati nell’interfaccia di Sky Q. I contenuti saranno in poche parole “mischiati”, in questo moto l’utente potrà cercare un contenuto senza preoccuparsi su quale piattaforma si trovi. Il pagamento dell’abbonamento a Netflix, sarà inoltre integrato all’interno della fattura Sky. L’utente potrà anche decidere di attivare, ad un prezzo superiore, il pacchetto Premium, con 4 stream contemporanei e una qualità Ultra HD.

Leggi anche:  DAZN e Sky, con questa super offerta il calcio è completamente gratis

Non tutti gli utenti sono obbligati a pagare anche il pacchetto Ultimate per avere accesso ai contenuti della piattaforma di streaming. In questo caso in contenuti di quest’ultima saranno visibili su Sky Q ma non integrati e il prezzo dell’abbonamento non sarà integrato nella fattura ma sarà contabilizzato come un abbonamento normale. In Inghilterra il servizio sarà disponibile a partire da novembre 2018, mentre in Italia non è prevista ancora una data precisa, è solo certo che arriverà.