ho. mobile

ho. mobile sembra aver apportato alcune modifiche riguardanti i costi di SMS e traffico dati all’estero. Si tratta di piccoli aumenti che sembrano comunque non creare disagi agli utenti che continuano ad essere molto soddisfatti. Da oggi, inoltre, potranno attivare la nuova promozione che permette di ottenere addirittura 50 GB di traffico dati. 

ho. mobile: l’operatore applica le prime rimodulazioni che, al momento, non preoccupano gli utenti!

Al momento le rimodulazioni applicate dall’operatore sembrano non preoccupare gli utenti ma la mossa di ho. mobile potrebbe creare qualche perplessità. L’operatore virtuale di Vodafone ha comunicato ai sui attuali clienti che il costo previsto per gli SMS e la navigazione, in Svizzera, ha subito delle modifiche. Adesso i clienti dovranno sostenere una spesa di 0,75 euro per un SMS e 0,05 euro per ogni MB consumato.

Si tratta di un lieve rincaro apportato alle tariffe inizialmente presentate dall’operatore, una modifica poco rilevante che non preoccupa gli utenti ma che crea qualche dubbio. L’operatore non ha perso tempo e a pochi mesi dalla sua nascita ha già effettuato i primi rincari che potrebbe diventare più frequenti.

Leggi anche:  MVNO: risparmiate al massimo con le offerte di ho, CoopVoce, Kena e PosteMobile

E’ stato già evidente l’aumento del costo della nuova offerta che dagli 8,99 euro al mese, con i quali era stata presentata, passa a 9,99 euro. Un aumento di ben 2 euro che i nuovi clienti potrebbero tenere in considerazione e non accettare. In effetti, seppur facciano gola i 50 GB di traffico dati previsti, quanti sono gli utenti che ne hanno effettivamente bisogno?

Non è da escludere la possibilità che gli utenti decidano di favorire Iliad e rinunciare all’ottima qualità dell’operatore virtuale.

Update 20 Settembre 2018:

Comunicazione ufficiale ho. mobile: Da ho. fanno sapere che non c’è stata alcuna rimodulazione. Sono stati invece ridotti i costi di roaming per oltre 140 Paesi, tra cui Usa, Giappone, Cina, Canada, Australia, e Sudafrica. Per un disallineamento dei sistemi sono state erroneamente modificate le tariffe relative ad alcuni Paesi come Svizzera e Monaco.
Per ho. la chiarezza è importantissima, stiamo infatti ripristinando le tariffe precedenti e confermiamo quindi che anche questi Paesi non subiranno alcun aumento.