Instagram

Le truffe online sono purtroppo all’ordine del giorno, migliaia di utenti ricevono e-mail phishing o si rendono conto di aver subito un furto d’identità su uno dei tanti social network in circolazione.

Instagram, per cercare di diminuire le truffe online, soprattutto i furti d’identità, ha deciso di introdurre dei nuovi strumenti sulla sicurezza. Scopriamoli insieme.

 

Instagram ha introdotto nuovi strumenti per la sicurezza degli account

Il social network Instagram è stato acquistato da Facebook Inc. qualche anno fa e, successivamente allo scandalo Cambridge Analytica che ha coinvolto il social blu, ha preso molto a cuore la questione “sicurezza”. Gli utenti presenti sulla piattaforma ammontano ormai ad 1 miliardo e per questo motivo ha deciso di aumentare gli strumenti di sicurezza presenti nel social network.

La prima novità inserita riguarda soprattutto gli account di persone popolari, aiuta infatti gli utenti a valutare l’autenticità, verificando maggiori informazioni sull’utente. In modo che una persona qualsiasi non possa aprire un nuovo profilo fingendo di essere un vip. A partire da settembre, le persone che gestiscono un profilo popolare, possono esaminare le informazioni pubbliche come cause politiche e sociali seguite.

Leggi anche:  Twitter e Facebook davanti al Congresso degli Stati Uniti

La piattaforma ha annunciato anche una nuova procedura per ottenere il badge blu. Il nuovo modulo di richiesta è già disponibile sulla piattaforma nella sezione account. L’ultima novità riguarda invece l’autenticazione a due fattori, utilizzano applicazioni di terze parti. Nelle impostazioni dell’account verrà integrata la seguente funzione, utilizzando un’applicazione esterna, scaricabile dal Play Store mediante un codice di accesso. Lo sviluppo di quest’ultima applicazione è quasi completato.