Mediaset PremiumMediaset Premium riesce a recuperare l’annata con un incredibile accordo stipulato con Perform per la ritrasmissione dei massimi campionati di calcio. Gli utenti esultano per la possibilità di accedere alle partite di Serie A e di Serie B, senza dover necessariamente anche spendere una cifra superiore al normale costo dell’abbonamento.

Mediaset Premium, nonostante le nubi nere all’orizzonte, riesce a non farsi sfuggire la perfetta occasione per riprendere il posto che le spetta di diritto nell’Olimpo delle aziende del settore. Grazie al recente accordo con Perform, infatti, l’azienda torna a trasmettere l’intera Serie B e parte del massimo campionato di calcio di Serie A, senza richiedere sforzi economici ai propri utenti.

 

Mediaset Premium salva la stagione con un accordo mai visto prima

A partire dal 18 agosto, infatti, tutti gli abbonati alla nota pay TV italiana potranno assistere a 3 partite a settimana del massimo campionato (negli orari di sabato sera, domenica a mezzogiorno ed un altro match), a cui aggiungere anche tutti gli incontri della cadetteria.

L’accordo, stipulato con la proprietaria della piattaforma DAZN, è in parte vantaggioso. Chiaramente i contenuti a disposizione non saranno mai allo stesso livello degli anni precedenti, i diritti venivano anche assegnati in maniera differente, ma date le premesse, il risultato raggiunto è più che soddisfacente. In moltissimi avevano infatti ipotizzato una scomparsa del calcio dal palinsesto, cosa che effettivamente non sembra essere in procinto di avvenire nei tempi più prossimi.

Leggi anche:  Sky compra Mediaset Premium: cosa cambia per gli abbonati

Mediaset Premium, con questo accordo, ritorna di diritto nell’Olimpo delle aziende di pay TV mondiali, il prossimo obiettivo è minare la potenza e supremazia di Sky.