Ho.Mobile

Vodafone ha da poco lanciato il suo operatore virtuale low cost, Ho Mobile, il quale offre due offerte davvero vantaggiose anche se con dei limiti. I clienti dell’operatore rosso stanno avendo molti problemi ad effettuare la portabilità.

L’operatore ha voluto lanciare due offerte praticamente identiche a quelle proposte da Iliad. L’unica differenza sta nel prezzo, le prime costano 1 euro in più rispetto a quelle dell’operatore francese. Ho Mobile ha però voluto limitare la velocità di connessione.

 

Ho Mobile e i problemi della portabilità

Il nuovo operatore sta creando alcuni problemi agli utenti attualmente in Vodafone che vogliono effettuare la portabilità del proprio numero. I problemi si sono riscontrati sia nella procedura di ordine sia nella fase di attivazione. Molti utenti hanno subito pensato fosse una strategia di Vodafone per evitare che i propri clienti passassero alla low cost, in realtà il motivo è normativo.

Solitamente la tempistica per la portabilità del numero è entro 72 ore successive alla richiesta, Vodafone invece mette in una sorta di attesa le richieste che superano il limite consentito giornaliero. Più precisamente se Vodafone ha un limite di 100 passaggi giornalieri e gli utenti in attesa del passaggio sono 150, i restanti 50 andranno al giorno successivo. Creando così una coda infinita, facendo aspettare utenti anche settimane.

Leggi anche:  Operatori virtuali MVNO: ecco le migliori offerte 4G presenti sul mercato

Una delibera dell’AGCOM stabilisce il limite giornaliero e non è l’operatore che lo decide, probabilmente Vodafone non si aspettava così tante richieste. Vi mettiamo al corrente della possibilità di richiedere un rimborso che va da 2.50 euro fino ad un massimo di 50 euro in base ai giorni di ritardo. Portate pazienza e contattate Vodafone o Ho Mobile per avere maggiori informazioni sulla vostra portabilità.