Qualcomm Snapdragon 670
Qualcomm ha appena svelato un nuovo SoC per gli smartphone di fascia media con sistema operativo Android: lo Snapdragon 670. Un chip caratterizzato dalla presenza di un processore Octa Core Kryo 360 così funzionante: sei core da 1.7 Ghz ad efficienza e due core da 2.0 Ghz per i compiti più importanti.

Le prestazioni della CPU sono ulteriormente potenziate da un algoritmo intelligente di Qualcomm che aiuta funzioni come lo sblocco del volto e l’effetto bokeh sulle foto fatte con una singola fotocamera. Secondo il produttore statunitense, questo nuovo Snapdragon 670 offrirà nel complesso il doppio delle prestazioni dello Snapdragon 660.

 

Snapdragon 670, il SoC di fascia media con funzionalità premium

Questo nuovo System On Chip ha anche una GPU Adreno 615 in grado di fornire ciò che Qualcomm chiama “gioco da console”. Anche se questa frase è un po’ vaga, dobbiamo aspettarci un significativo miglioramento delle prestazioni anche su questo fronte. Il chip, inoltre, supporta la riproduzione e la registrazione di video 4K a 30fps.

Per la gestione del comparto multimediale, il nuovo Snapdragon 670 sfrutterà il processore d’immagine Qualcomm Spectra 250 in grado di supportare una singola fotocamera con sensore massimo di 25 MegaPixel o una doppia fotocamera da 16 MegaPixel. Il nuovo ISP fornirà una migliore stabilizzazione dell’immagine digitale e altre caratteristiche.

Leggi anche:  Anche Meizu punta verso lo Snapdragon 8150, lo stesso utlizzato dal Galaxy S10

Un’altra novità è il supporto alla tecnologia di ricarica rapida della batteria QuickCharge4+ che rispetto al QuickCharge4 porta la batteria dallo 0 al 50% della in appena 15 minuti. Un ottimo risultato che, combinato alla maggiore efficienza del nuovo chip, dovrebbe portare ad un aumento dell’autonomia.

A conti fatti, la batteria dovrebbe durare fino al 30% in più rispetto allo Snapdragon 660. Non manca, infine, un modem Snapdragon X12 che permette velocità di download massime fino a 600 Mbps e velocità di upload massime fino a 150 Mbps, e supporta il Bluetooth 5.0, WiFi 2×2 MU-MIMO 802.11ac e GPS.

Sulla carta le caratteristiche dello Snapdragon 670 sono molto simili a quelle dello Snapdragon 710, compreso il processo produttivo. Questo significa che lo Snapdragon 670 offrirà funzionalità di fascia alta su dispositivi economici. Ad oggi non è stato annunciato uno smartphone con questo SoC ma ci aspettiamo di vedere i primi entro la fine dell’anno.