BNL: rimborso e truffa ai danni di migliaia di utenti, conti prosciugati a zero

I risparmi di ogni utente vengono sistematicamente affidati ad una banca qualsiasi sul territorio, e BNL è sicuramente una delle più blasonate. Questo grandissimo gruppo detiene infatti i conti di tantissime persone in Italia e non solo, viste le sue origini straniere.

La sicurezza è il punto focale di ogni banca, e gli utenti vi si affidano proprio per tale ragione. Oltretutto però c’è da tenere in conto che ci ritroviamo in un mondo in cui chiunque potrebbe mettere in atto una truffa con i fiocchi. Le banche non c’entrano nulla in questo caso, ma il loro nome potrebbe essere usato in maniera impropria.

BNL: il nome della banca usato per una truffa che può coinvolgere migliaia di utenti

Sono spesso in ballo tanti aspetti nel mondo del web. Uno su tutti è sicuramente la sicurezza, la quale è fondamentale. Nelle ultime ore una truffa avrebbe preso possesso di tante chat e soprattutto caselle mail, diffondendosi a macchia d’olio. 

Leggi anche:  BNL, Sanpaolo e Unicredit: le truffe sui conti correnti sono anche su Whatsapp

Tanti utenti infatti avrebbero avuto a che fare con un nuovo messaggio che addirittura parlerebbe di un rimborso in corso da parte di BNL. In poche parole l’utente si ritrova la mail in arrivo, la quale parla di un rimborso ricevuto del valore di 43 euro. Tramite il link fornito in seguito, lo stesso utente viene invitato a riempire ogni spazio nella pagina che compare.

truffa bnlQui i truffatori vorrebbero che le persone inserissero tutti i dati ed anche i codici di accesso di una carta qualsiasi che dovrebbe essere utile per incassare i 43 euro promessi. Ovviamente è una truffa. Potete leggere la pagina, aprirla ma non inserire i dati che richiede.

Logicamente BNL è una delle migliori banche sul territorio nazionale e anche una volta inseriti i propri dati di accesso è praticamente impossibile rubare i soldi sul conto corrente visti gli alti standard di sicurezza.