Carta d'identità: che problema per gli utenti, la nuova versione mette tutti nei guai

Il documento di riconoscimento è obbligatorio e quello per eccellenza è ovviamente la carta d’identità. Grazie a tale soluzione, gli utenti hanno in tasca tutto ciò che serve anche per viaggiare con qualsiasi mezzo.

Infatti grazie a questo documento potrete, come ben sapete, muovervi all’interno dei paesi membri dell’Unione Europea senza alcun tipo di problema. Inoltre c’è da segnalare che la cara vecchia carta d’identità è stata sempre molto scomoda da trasportare. I motivi sono principalmente due: il primo riguarda la sua forma, scomoda e che difficilmente entra in un portafogli. Il secondo motivo riguarda la sua costituzione in termini di materiali, molto facili nel deteriorarsi.

 

Nasce la nuova carta d’identità elettronica che però ha un grosso problema

Da qualche tempo le istituzioni sembrano aver ovviato definitivamente a questo problema con un nuovo modello della carta. E’ infatti da un po’ disponibile la nuova carta d’identità elettronica, la quale può essere richiesta presso il proprio comune d’appartenenza.

Leggi anche:  Carta d'identità: tutte le info sul nuovo modello ma c'è un problema gravissimo

Quello che però ha fatto storcere il naso ai cittadini è sicuramente il prezzo, il quale si attesta intorno ai 22 euro. Inoltre ci sarebbe un grave problema: questa andrebbe subito a rompersi.

Partendo dal presupposto che una carta creata come una vera e propria tessera sanitaria dovrebbe essere più resistente, la nuova carta non lo è per nulla. Questa si dividerebbe dopo poco tempo in due parti uguali. Il fronte andrebbe a scollarsi dal retro e soprattutto senza essere poi riparabile. Le proteste sarebbero numerose, ma al momento si attende una risposta dagli enti preposti.