Mediaset Premium: addio al calcio e nuovi abbonamenti a 9 euro, come cambia la Pay TVMediaset Premium chiede scusa ai propri clienti. Con una lettera aperta a chi, da mesi o anni, paga il canone dandole fiducia, l’azienda promette di lottare con tutte le forze per ottenere i diritti di ritrasmissione della prossima Serie A e garantirne ugualmente la visione. In caso di insuccesso è già pronto il piano di riserva con vantaggi incredibili per tutti i consumatori.

Le recenti sconfitte hanno portato Mediaset Premium a dover, inevitabilmente, rivedere tutti i propri piani e strategie commerciali. A causa, in primis, della perdita della Serie A e della Champions League, l’azienda italiana si è trovata al centro di cocenti e inevitabili polemiche. La maggior parte dei consumatori italiani paga il canone per vedere gli eventi sportivi, pensare di non potervi accedere è indubbiamente una notizia tutt’altro che positiva.

 

Mediaset Premium è pronta a chiedere scusa a tutti con un’offerta di pace

Se, oltre a questo, mettiamo anche la totale rimozione dei canali dell’alta definizione, il risultato è una situazione che potrebbe davvero portare l’azienda rapidamente al fallimento. Alcune stime parlando di una riduzione del fatturato pari al 90%, ma non è ancora ai livelli sperati o desiderati dalla concorrenza.

La famiglia Berlusconi ha fatto sapere che, nonostante non siano i principali assegnatari dei diritti TV per la Serie A, chiederanno al duo Sky-Perform la possibilità di ritrasmettere le partite sui propri canali. Nell’eventualità in cui la trattativa non dovesse andare a buon fine, dall’azienda fanno sapere che a partire dal mese di Agosto provvederanno a ridurre tutti i prezzi dei vari abbonamenti (sia già attivi che in attivazione).