postepay truffe 1Poste Italiane è, già da tempo, nel mirino di alcuni malfattori che sembra non abbiano alcuna intenzione di mollare la presa. Purtroppo chi ne risente sono i clienti che ogni giorno devono fare i conti con false email volte a truffarli.

Qualsiasi comunicazione ricevuta da Poste Italiane tramite WhatsApp o email è falsa ed ha soltanto lo scopo di derubare più utenti possibili.

PostePay: clienti costretti a prestare molta attenzione per evitare furti!

La Polizia Postale ha comunicato alcune precauzioni utili per evitare i furti organizzati da questo gruppo di hacker ma è necessario che i clienti prestino molta attenzione.

La carta prepagata di Poste Italiane, PostePay, continua ad essere molto sicura ed è possibile non cadere in trappola. E’ evidente la necessità di trovare una soluzione efficace ma in assenza di questa si può comunque bloccare il problema prima che si presenti.

La truffa online opera soprattutto attraverso i siti clone. I clienti vengono indotti all’accesso a questi siti tramite false comunicazioni contenenti un apposito link. Solitamente il messaggio intimidisce e preoccupa l’utente che inserisce i propri dati dando così l’opportunità al truffatore di accedere al suo conto ed utilizzarli in modo illecito.

Inizialmente il mezzo utilizzato per svolgere crimini del genere erano le email ma adesso anche i malfattori passano all’utilizzo dei Social più comuni.

Poste Italiane nonostante ciò continua a tutelare i suoi clienti infatti tutte le carte prepagate PostePay in caso di furto o smarrimento possono essere bloccate. Inoltre una caratteristica non indifferente in questi casi è l’impossibilità di ricevere addebiti sul proprio conto.