Una nuova immagine di quello che potrebbe essere Xiaomi Mi 8 è apparsa sul social network cinese Weibo, e ci conferma la presenza di una soluzione per il riconoscimento facciale 3D. L’immagine mostra infatti uno smartphone caratterizzata da un’ampia tacca – o notch, e che sembra essere in linea con quanto vi abbiamo riportato nel corso di queste settimane.

Il design di questo Xiaomi Mi 8 sembra essere simile all’iPhone X di Apple, tanto che sul display v’è una emoji 3D, suggerendo che il dispositivo probabilmente offrirà le simpatiche emoticon introdotte da Apple e riprese da Samsung sul suo Galaxy S9. In tal senso, Xiaomi sarà il primo produttore di cellulare Android a introdurre il Face ID.

 

Xiaomi Mi 8 rivoluziona gli smartphone Android

Non è la prima volta che vi riportiamo il rumor secondo il quale Xiaomi offrirà una soluzione per il riconoscimento facciale 3D, e tali affermazioni circolano già da fine 2017. All’inizio della scorsa settimana, una relazione parlava di “3D Structured Light“, ovverosia: modulo di riconoscimento facciale tridimensionale.

Pochi giorni dopo, è apparso un video online che mostrava la prossima ammiraglia di Xiaomi in funzione, e nella fattispecie un utente fruiva del sensore di impronte digitali in display. La versione ad essere caratterizzata da questa tecnologia sarà Mi 8; è importante altresì specificare che in occasione dell’evento del 26 a Shenzen, lancerà anche Mi 7, una versione ”lite” di Mi 8 con processore Qualcomm Snapdragon 670.

Leggi anche:  Xiaomi Mi 8, la serie è un successo: venduti 6 milioni di smartphone in quattro mesi

Xiaomi Mi 8 sarà invece equipaggiato con Snapdragon 845 di Qualcomm, 8GB di RAM e 64GB di spazio interno. Avremo anche un display OLED da 5,99 pollici ed una batteria da 4.000 mAh.