ASUS ROG Phone

ASUS è pronta a stupire non solo gli affezionati al marchio ma anche tutti gli appassionati di smartphone. In quel di Taipei, un team di ingegneri avrebbe lavorato in segreto ad un progetto importantissimo per il produttore: uno smartphone gaming con sistema operativo Android. Il primo ASUS ROG Phone.

LEGGI ANCHE: ZenFone Live L1, svelato il primo smartphone ASUS con Android Go

ASUS è leader nella produzione di componenti informatiche così come nella realizzazione di computer. Forte di questa sua specializzazione, è nato il brand ROG acronimo di Republic of Gamers che si occupa di realizzare i prodotti più estremi, nelle caratteristiche e nel design, pensati proprio per il gaming.

 

ASUS ROG Phone meglio di Nubi e Xiaomi, ecco perché

Ed uno smartphone che può ereditare tutto questo non può che essere lo smartphone gaming migliore di tutti. In più, rispetto ai nuovi Nubia Red Magic e Xiaomi Black Shark, l’ASUS ROG Phone dovrebbe essere venduto in tutto il mondo. I presupposti per realizzare un prodotto vincente ci sono tutti e secondo i rumor sarebbe già tutto pronto.

La dirigenza del produttore potrebbe presentare il suo smartphone gaming al Computex 2018, la kermesse dedicata al mondo dell’informatica e non solo che si terrà a Taipei dal 5 al 9 giugno. Durante quei giorni si potrebbe alzare il sipario su ASUS ROG Phone di cui però non conosciamo nulla.

È sconosciuto il design, le caratteristiche tecniche ed il prezzo. Nonostante questo possiamo immaginare uno smartphone equipaggiato con il processore Octa Core Snapdragon 845. È uno dei SoC più potenti in assoluto, complice la GPU Adreno di ultima generazione, e come gli altri dispositivi gaming sarà supportato da almeno 8 GB di RAM.

Il resto della scheda tecnica è davvero difficile immaginarlo anche se non escludiamo uno schermo generoso ma soprattutto molto definito e luminoso. Un pannello con un’elevata frequenza di aggiornamento, incastonato tra due o più speaker. Il tutto posizionato all’interno di una scocca che avrà certamente forme e colori fuori dall’ordinario.

Ci aspettiamo uno smartphone dal design squadrato ma enfatizzato da linee tese e futuristiche posizionate di fianco a LED RGB pronti a cambiare colore in base al gioco. Dovrà essere all’altezza del nome, ASUS ROG, anche il sistema di raffreddamento che potrebbe sfruttare delle piccole prese d’aria sulla scocca.

Le possibilità per emergere, dunque, non mancano e ASUS questo lo sa bene visto che ha dichiarato senza mezzi termini che il suo ASUS ROG Phone ridefinirà l’esperienza gaming in mobilità. In realtà non ci sono molti punti di riferimento, almeno tra gli smartphone, per cui ci aspettiamo davvero un prodotto migliore di tutti gli altri.